Il frantoio

L’olio extra vergine di oliva del Frantoio VABRO , dal gusto ed il profumo particolare, è ottenuto da olive raccolte a mano direttamente sulla pianta, molite con macine di granito ed estratto a freddo nelle 24 ore successive, con impianto continuo integrale, affinché rimangano inalterate le caratteristiche originarie ed i valori nutrizionali presenti nel frutto.

Il sistema di lavorazione

olio
bottiglie con olive
  • Defogliatura e lavaggio

Le olive devono essere ventilate per eliminare rametti e foglie, quindi sottoposte ad un accurato lavaggio in acqua fredda corrente per l’allontanamento di terra e corpi estranei, il passaggio infine su griglie vibranti serve all’eliminazione dell’acqua in eccesso e alla divisione delle olive da sassi e picco le pietre.

  • Frangitura

Consente la frantumazione delle olive, un ottima preparazione della pasta è l’obbiettivo principale di questa fase, con frangitore a martelli per una macinatura più grossolana e molazze, antica macina con grandi ruote di granito, per una frangitura più regolare senza innalzamento della temperatura della pasta.

  • Gramolatura

Consiste in un delicato rimescolamento della pasta di olive, con lo scopo di “disemulzionare” l’olio presente, cioè ottenere che le piccole gocce d’olio si aggreghino fra di loro.


  • Estrazione

Qui per effetto fisico dovuto alla forza centrifuga interagente sul diverso peso specifico, avviene la separazione della pasta nelle sue tre componenti l’olio, l’acqua di vegetazione ed il residuo solido (sansa).

  • Separazione

Successivamente avviene la separazione finale, l’olio ottenuto dall’estrattore viene sottoposto ad un ulteriore passaggio in un separatore per liberare il prodotto dall’acqua residua e dalle impurità.

  • Conservazione

L’olio a questo punto è pronto per essere conservato in contenitori di acciaio inox, avendo la cura di tenerlo sempre pulito, cioè toglierlo da sopra i propri sedimenti, per poi essere imbottigliato al momento dell’acquisto del cliente.

Share by: